Saverio Fragapane – Ritratti di Sicilia

La Sicilia nel corso dei millenni è stata culla di menti geniali e di spiriti impavidi che si sono distinti all’interno dell’avvicendarsi storico grazie alle loro gesta e creazioni. Vivi Catania, tramite la rubrica Ritratti di Sicilia, vuole rammentare, e in qualche occasione riesumare, il ricordo di queste figure.

Il Comune di Caltagirone è famoso in tutto il mondo per le sue brillanti ceramiche, ma tra i vari elementi che può vantare vi è anche una testimonianza in stile liberty lasciata dall’architetto Saverio Fragapane, che vi nacque nel 1872.

Se nei primissimi anni post-diploma focalizzò le proprie capacità ed energie al canto lirico come tenore (attività che gli portò non poca ammirazione e lode sia in Italia che all’Estero), il richiamo per l’ingegneria giunse presto e fu così che prese la decisione di laurearsi in questa disciplina, specializzandosi in architettura. Divenne allievo di Ernesto Basile.

A lui si devono i progetti di paesi come Santo Pietro (frazione di Caltagirone) e Vittoria (RG) e la creazione di diverse strutture come la Villa Gravina, il Palazzo delle Poste e la Casa delle Quattro Stagioni.

Morì a Firenze nel 1957.

Rubrica a cura di Marta M. Praticò

Share Button

Lascia un commento