Hosting wordpress a 1€ Hualma

Il lavaggio nasale è una pratica utilizzata per il raffreddore o il naso chiuso, cercando di liberare le narici direttamente a casa propria.

La pulizia dei seni nasali, chiamato anche irrigazione nasale, di solito si fa con la soluzione salina, che è solo un termine di fantasia per indicare l’acqua salata.

Quando viene risciacquata attraverso i passaggi nasali, la soluzione salina può lavare via gli allergeni, il muco e altri detriti e aiuta a inumidire le mucose.

Alcune persone usano un apparecchio chiamato irrigatore nasale per aiutare a erogare l’acqua o la soluzione saline nelle narici, ma è anche possibile utilizzare delle siringhe a bulbo.

I lavaggi nasali con irrigatore, sono generalmente sicuri. Tuttavia, ci sono alcune importanti istruzioni di sicurezza da tenere presenti prima di provarli.

Come fare un lavaggio nasale?

Il primo passo è quello di creare una soluzione salina. In genere, questo viene fatto mescolando acqua calda e sterile con sale puro, noto come cloruro di sodio, per creare una soluzione isotonica.

Mentre è possibile creare la propria soluzione salina a casa, si consiglia di acquistare pacchetti salini premiscelati da banco.

Per questo passo è fondamentale utilizzare acqua sterile. Questo è dovuto al rischio di una grave infezione con un’ameba parassita chiamata Naegleria fowleri.

Una volta che questa ameba entra nelle cavità nasali, si fa strada nel cervello e causa un’infezione fatale.

È possibile sterilizzare l’acqua facendola bollire per un minuto e poi lasciandola raffreddare.

Per pulire i seni paranasali, segui questi passi:

  1. Mettiti in piedi con la testa sopra un lavandino o sotto la doccia e inclina la testa da un lato.
  2. Usando un flacone da spremere, una siringa a bulbo o un irrigatore nasale, versa o spremi lentamente la soluzione salina nella narice superiore.
  3. Lascia che la soluzione si esce fuori dall’altra narice e nello scarico. Respirare attraverso la bocca, non dal naso, in questo momento.
  4. Ripetere sulla narice opposta.

Cerca di non far scendere l’acqua in fondo alla gola. Potrebbe essere necessario regolare la posizione della testa fino a trovare l’angolo corretto.

Soffia delicatamente il naso in un fazzoletto quando hai finito per eliminare il muco.

Se hai subito recentemente un intervento di chirurgia sinusale, resisti all’impulso di soffiarti il naso per quattro o sette giorni dopo l’intervento.

Consigli per la sicurezza

Un lavaggio nasale comporta un piccolo rischio di infezione e altri effetti collaterali, ma questi rischi possono essere facilmente evitati seguendo alcune semplici regole di sicurezza:

  • Lavare le mani prima del lavaggio delle narici.
  • Non usare l’acqua del rubinetto. Utilizzare invece acqua distillata, acqua filtrata o acqua precedentemente bollita.
  • Pulire la l’irrigatore nasale, o spremere la bottiglia con acqua calda, saponata e sterile o farla passare in lavastoviglie dopo ogni uso. Lasciare asciugare completamente.
  • Evitate di usare acqua fredda, specialmente se hai appena subito un intervento chirurgico al naso. Per le persone che hanno subito recentemente un intervento chirurgico per la sinusite cronica, c’è il rischio di sviluppare una crescita ossea nel naso chiamata esostosi del seno paranasale (PSE) se si usa una soluzione fredda.
  • Evitare l’uso di acqua molto calda.
  • Buttare via la soluzione salina se appare torbida o sporca.
  • Non eseguire l’irrigazione nasale sui neonati.
  • Non fare un’irrigazione salina se hai una o più ferite o tagli al viso che non sono guariti o problemi neurologici o muscoloscheletrici che ti mettono a rischio di respirare involontariamente il liquido.

Conclusioni

Il lavaggio nasale, chiamato anche irrigazione nasale o salina, è un metodo semplice per risciacquare delicatamente i passaggi nasali con una soluzione salina.

Il lavaggio dei seni nasali può essere efficace per alleviare la congestione e l’irritazione nasale, causata da un’infezione, da allergie o da un raffreddore.

È generalmente sicuro se si seguono le istruzioni, in particolare se si fa attenzione ad usare acqua sterile e ad evitare l’uso di acqua fredda se si è stati recentemente sottoposti ad un intervento di sinusite.

Hosting wordpress a 1€ Hualma