Hosting wordpress a 1€ Hualma

Gite in barca come stupende vacanze alternative

Piacevoli Escursioni in Mare

Un viaggio in barca fuori porto è il modo perfetto per vivere e contemplare la bellezza del mare.

Per gli appassionati di belle giornate passate all’aperto, un giro in mare è un modo perfetto per rilassarsi e divertirsi, incontrando nuove persone, stando insieme o da soli per meditare.

Questo stile di vacanza alternativa è in realtà molto più popolare di quanto si creda: molte persone, in questi anni, si stanno infatti avvicinando sempre più a questo modo di fare vacanza.

Complice la vicinanza col mare, meta molto ambita durante la stagione estiva, e per i benefici che questa disciplina comporta per la salute mentale.

Benefici per la Salute

E’ noto da tempo che la vicinanza al mare apporta notevoli benefici per la salute.

Già gli antichi lodavano gli appassionanti viaggi in mare, che potevano alleviare il mal d’animo e rinfrancare corpo e mente.

Oggigiorno infatti, si sente sempre più la necessità di ristorare corpo e spirito con viaggi a contatto con la natura, e sempre più persone si stanno accorgendo di quanto meravigliosa e stupenda possa essere una gita in barca: la pace o la tranquillità che un bel viaggio in mare trasmette è notevole.

Molto evidente, e comprovato, è il miglioramento a livello polmonare e bronchiale per vie respiratorie, grazie all’acqua salmastra del mare.

E’ garantito, inoltre, l’alleviamento dello stress e delle tensioni accumulate. La conseguenza è un miglioramento positivo dell’umore.

Luoghi da Visitare

Noleggiando una barca si possono visitare posti stupendi e bellezze nascoste sulle coste a ridosso del mare, oppure si può andare al largo e tuffarsi nelle acque salmastre, facendo il bagno insieme alla frescura dell’acqua in viso.

Le destinazioni sono diverse per ogni località, e la bellezza del viaggio sta nel fatto che ci sono infiniti posti da visitare, e non c’è pericolo di annoiarsi.

Soprattutto in Italia, nel Paese costeggiato da splendidi litorali, si possono ammirare tantissimi posti, molti dei quali inaccessibili per via terrena.

Dalle coste meridionali fino al nord, si hanno scelte innumerevoli anche per il lungomare, con bellissime località prive di turismo di massa che aspettano solo di essere scoperte.

È importante sapere che ci sono molte località raggiungibili dopo parecchi giorni dopo la partenza.

Quindi è da tenere conto la durata del viaggio, poiché in base a questo si può riorganizzare il tragitto, sia per vedere posti intermedi, sia per quantificare le scorte di cibo e di vestiario da portarsi dietro.

Consigliabile inoltre, per chi è in cerca di emozioni uniche, il viaggio in notturna: di notte, in mare, è infatti possibile ammirare un panoramico cielo stellato.

Noleggio dell’imbarcazione

Noleggiare un’imbarcazione per una gita in barca è molto importante per organizzare al meglio il viaggio senza impedimenti. Questo passaggio è di estrema importanza, poiché la buona riuscita del viaggio dipende al 60 % dall’imbarcazione utilizzata. Si possono disporre di diverse opzioni.

Tipi di imbarcazione

Abbiamo la barca a vela, adatta per chi vuole viaggiare per brevi distanze e ama prendersi i suoi tempi.

In alternativa si può scegliere la barca a motore, più adatta per andare in una meta specifica e di solito più lontana.

Altrimenti si può optare per il noleggio catamarano con skipper, molto adatto per le famiglie o per gruppi di amici numerosi, per chi vuole raggiungere acque profonde e per chi vuole divertirsi a fare tuffi in mare e il bagno in acqua.

La figura dello skipper è essenziale se non si vuole andare in autonomia, ed è la persona che ha l’incarico di guidare l’imbarcazione e assistere i passeggeri.

Costi e Tariffe

I costi del noleggio barca variano molto: naturalmente il costo cambia dal tipo di barca, dalla portata, dal numero dei partecipanti e dalla presenza o meno di uno skipper esperto.

Inoltre, dovremmo accertarci che il costo del carburante e degli ormeggi venga incluso nel prezzo del noleggio.

In genere le tariffe sono calcolate in base al tragitto di destinazione.

E’ consigliabile sempre fare affidamento a un centro informazioni del luogo o chiedere direttamente all’agenzia predisposta al viaggio.

Precauzioni da adottare

Naturalmente, prima del noleggio, è consigliabile visionare se la barca in questione sia in ottimo stato, pulita e senza danneggiamenti. Da controllare poi il carburante, se la barca è a motore.

Scegliere sempre una compagnia affidabile e diffidare dalle compagnie che fanno prezzari troppo bassi: molto spesso un prezzo troppo basso è sinonimo di qualità scadente.

Le cose essenziali da portare con se sono: acqua a volontà, consigliabile in taniche per la scorta a bordo e specialmente per i viaggi lunghi, cibi a lunga scadenza e occhiali da sole.

Prima di partire controllare sempre il meteo, per conoscere le condizioni climatiche in tempo reale.

Partire in condizioni di mare burrascoso è altamente sconsigliato, se non pericoloso.

Se si parte in autonomia, cioè senza responsabile previa licenza nautica, ricordarsi di portare con se tutti gli strumenti necessari per una navigazione sicura, come un navigatore satellitare e una bussola nautica.

Conclusioni

Per i più esperti che si appassionano alla tipica gita in barca, si può pensare di intraprendere un corso di scuola vela per imparare i fondamenti basilari per un corretto giro in mare, in modo da rendere possibile i giri e le escursioni in completa autonomia.

Hosting wordpress a 1€ Hualma