Hosting wordpress a 1€ Hualma

Non è solo Tesla a far sognare gli utenti che guidano ogni giorno, ormai quasi tutti i modelli di auto di fascia media hanno in dotazione sulle loro auto dispositivi Hi-Tech di ultima generazione che hanno trasformato le auto in veri e propri laboratori viaggianti.

Telecamere, Schede Sim e Sensori di Stop ormai le auto sono automatiche

Ormai è fattuale che ogni auto abbia i sensori di parcheggio, ma ultimamente molte auto hanno in dotazione di serie la telecamera per fare parcheggi in modo perfetto ed evitare di essere traditi dal rumore dei sensori che molte volte non rileva ostacoli meno grossi come pali e paletti.

Invece per chi ha un auto di qualche hanno, sono in vendita delle telecamere per auto facili da installare che ci consentono sia di avere il segnale su uno schermo Lcd apposto subito sotto, sia di avere una registrazione di tutto quello che avviene nei dintorni dell’auto per evitare atti vandalici e incidenti dubbi.

Ormai anche grazie a Rovazzi abbiamo potuto scoprire che anche la panda avrà in dotazione di serie la possibilità di aver inserito nell’auto una scheda sim per poter rendere la nostra auto dotata di Wi-Fi per i nostri passeggeri. Per ora è una esclusiva della Wind la collaborazione con FCA per questo tipo di promozione, resta ancora da capire se una volta finita la promozione sarà possibile anche inserire schede sim di diversi operatori.
Non sicuramente una novità questa, già alcuni modelli di auto avevano a disposizione questa funzione, ma erano solo modelli di fascia medio alta a rendere disponibile il wi-fi in auto, ora invece anche un auto entry level come la panda potrà consentire la connessione ai passeggeri.

Le Auto elettriche in Italia saranno il futuro?

Siamo stati ammorbati per mesi sulla questione delle auto elettriche che stanno sfondando nei paesi nordici e sicuramente più pronti di noi ad accogliere questa rivoluzione silenziosa ma naturale.
Attualmente la situazione in Italia per le auto elettriche non e sicuramente delle migliori, in molte città si stanno installando solo ora le prime colonnine per la ricarica delle auto, peccato che una volta uscite dai centri abitati ci troviamo di fronte alla desertificazione più totale.

Sappiamo che il grosso dei problemi per ipossessori di un auto elettrica e quello di rimanere senza ricarica nel momento del bisogno.
Siamo sicuramente di fronte ad un grosso problema se vogliamo da una parte spingere le auto elettriche e ricche di accessori Hi – Tech, ma dall’altra parte non vengono predisposti punti di ricarica per le emergenze.

Il futuro della ricarica elettrica passerà dai benzinai?

Pensiamoci bene, il grosso del problema delle auto elettriche è quello di avere a disposizione una presa nelle emergenze, ma per realizzare questo tipo di colonnine serve spazio e autorizzazioni che molte volte ci mettono mesi se non anni ad arrivare sia per mancanza di spazi nei comuni sia per la possibilità di far arrivare una linea di cavi adatta ad installare le colonnine.
Quindi perché i benzinai che hanno una rete di punti vendita capillare non forniscono le colonnine per la ricarica? Ovviamente dietro un compenso si potrebbe risolvere molto velocemente il problema della ricarica e della sosta. Anche perché chi ha comprato un’auto elettrica difficilmente si recherà mai dal benzinaio, facendo cosi invece si potrebbe riportare un cliente ormai perso.

 

Hosting wordpress a 1€ Hualma