Hosting wordpress a 1€ Hualma

Come ben sanno tutte le donne che hanno la fortuna di poterli sfoggiare in maniera naturale, i capelli rossi costituiscono al giorno d’oggi un significativo valore aggiunto in termini di bellezza. La motivazione di tale affermazione è abbastanza semplice: sia sufficiente ricordare come nell’immaginario collettivo, il colore rosso è ancora sinonimo di sensualità e di grande passione, e che dunque attraverso esso sia oggi possibile garantirsi un’immagine di elevato impatto estetico.

Fortunatamente, oggi avere i capelli rossi non è affatto difficile. E anche se non si ha avuto il pregio di nascere con questo genere di tonalità in testa, è comunque possibile arrivarci mediante delle tinture naturali ed artificiali. Se pertanto vi state domandando in che modo schiarire i capelli rossi in maniera naturale, di seguito trovate qualche indicazione che vi consigliamo di leggere e di ripassare in rassegna. Ma come fare?

Iniziamo con il ricordare che i modi con i quali poter schiarire i capelli rossi in maniera naturale sono davvero tanti, e alcuni possono già essere accomunati a quelli che vengono da tempo fruiti dalle donne che hanno i capelli scuri o biondi, e desiderano abbassare di almeno una tonalità il proprio colore naturale. Insomma, una tecnica di schiaritura naturale, che permetterà di arrivare a un risultato desiderato, senza doversi recare dal proprio parrucchiere di fiducia.

Se vi state domandando quali siano le sostanze che possono permettervi un simile “miracolo” estetico, la risposta è presto fornita in un qualsiasi supermercato o erboristeria! Possono infatti garantire un effetto di schiaritura la camomilla, il limone, o il miele, con quest’ultimo che può essere fruito per poter realizzare una maschera che abbia anche l’olio di oliva tra gli ingredienti principali, e che potrà non solamente schiarire la chioma, quanto anche fungere da ottimo elemento nutriente e protettivo. Per quanto concerne invece la camomilla, molte ricette consigliano di utilizzarla per poter realizzare un infuso da mantenere in bollitura per 30 minuti, utilizzandolo poi per poter risciacquare la chioma dopo lo shampoo.

Molto note sono le proprietà schiarenti del limone, che così come altre sostanze (si pensi alla birra) può essere facilmente oggetto di vaporizzazione sui capelli. Successivamente, sarà sufficiente lasciar asciugare il tutto al sole, per ottenere un risultato gradevole, e senza grandi sforzi.

Se invece non avete voglia di preparare in casa queste ricette, non c’è alcun problema. Vi consigliamo di recarvi in una qualsiasi erboristeria particolarmente fornita, e indiviudare dei prodotti schiarenti naturali, che possano donarvi un tono del tutto nuovo senza dover necessariamente ricorrere all’ausilio di un parrucchiere.

Realizziamo una lozione schiarente alla camomilla per capelli

Versiamo un certo quantitativo d’acqua in un pentolino portandola ad ebollizione. Appena l’acqua inizia a bollire mettiamoci dentro per l’infusione dai due ai tre filtri di camomilla. Aspettiamo che l’infuso si sia raffreddato e poi, dopo averlo versato in una di quelle bottigliette dotate di nebulizzatore (lo spruzzino), spruzziamocelo sui capelli, per poi lasciare che il processo di asciugatura si svolga naturalmente, all’aria.

Se abbiamo a nostra disposizione una bella giornata di sole, avendo cura di evitare di esporvi i nostri capelli nelle ore più calde della giornata, ve li lasceremo per circa mezz’ora, un’ora al massimo.

Nel caso, invece, non avessimo i raggi solari a nostra disposizione, allora avvolgeremo i capelli in una di quelle pellicole di cellophane per conservare gli alimenti e li copriremo anche con un asciugamani, lasciando il tutto in posa per una o due ore.

Hosting wordpress a 1€ Hualma