Hosting wordpress a 1€ Hualma

Il vino è sempre stato visto in Italia non solo come una bevanda alcolica, ma come un vero e proprio prodotto culturale e gastronomico da tutelare e salvaguardare. L’Italia, infatti, secondo i dati FAO 2013, è il secondo produttore mondiale di vino, dopo la Francia. Merito dei tantissimi ettolitri di vino ottenuti dalle coltivazioni in tutte le regioni di Italia, con grande impegno e dedizione.

Non è un caso, infatti, che ciò derivi sin dal 500 A.C, quando la nostra penisola si chiamava Enotria, ovvero la terra del vino, secondo quanto riportato dalla famosa enciclopedia Wikipedia.

Il mercato online del vino

Con il potente fenomeno della digitalizzazione di massa e dell’innovativo trend di acquisti online sulle varie piattaforme e-commerce, anche il mercato online del vino, negli ultimi anni, ha registrato una grande ed esponenziale crescita.

Secondo il rapporto Nielsen, entro il 2022 le vendite globali in questo settore raggiungeranno ben 400 miliardi di dollari. Questo è merito soprattutto di paesi Orientali, come la Cina, che possono approfittare per provare ed assaggiare dell’ottimo vino, soprattutto italiano.

La crescita del mercato online del vino in Italia, infatti, è in crescita costante dal 2015, e dovrebbe raggiungere la quota di 200 milioni di euro entro il 2022. Ovviamente, acquistando online, e soprattutto approfittando di clienti esteri con un ottimo reddito medio, vengono privilegiate all’acquisto le bottiglie di vino di alta qualità, da un minimo di 12 euro per bottiglia fino ad oltre i 25 euro. La fascia di età che compra di più online è quella compresa tra i 25 ed i 34 anni (28,5%), con una netta maggioranza di uomini (62,9%) rispetto alle donne (37,1%).

Nell’acquisto è privilegiato, a sorpresa, più il vino bianco rispetto al rosso, anche se, comunque, quello preferito è il Toscano, che totalizza il 30% delle vendite totali, seguito dal Piemonte, con il 15%.

La spedizione e l’imballaggio del vino online

Come tutti i prodotti da spedire, anche, e soprattutto le bottiglie di vino, visto la loro grande fragilità, hanno bisogno di un imballaggio completo sotto ogni punto di vista ed il più possibile protettivo.

Sarà importante il pacco in cartone, con le dimensioni a cui prestare molta attenzione. Deve essere messa della imbottitura di protezione interna, per far rimanere fermo il contenuto e attutire eventuali colpi, come per esempio il polistirolo, e una chiusura del pacco con il nastro da imballo aderente.

Proprio in linea a queste esigenza sono nate diverse soluzioni su misura per il confezionamento delle bottiglie per le spedizioni online, un caso lampante è sicuramente il portabottiglie in polistirolo ideale per garantire leggerezza e protezione alle bottiglie durante il trasporto.

Successivamente sono nate anche soluzioni in altri materiali come ad esempio il cartone, le quali però non riescono a garantire la protezione termica e strutturale del polistirolo.

Esso presenta, infatti molti vantaggi. Innanzitutto, corrisponde agli ottimi standard di comfort e sicurezza nella protezione di qualsiasi tipo di bottiglia, che contenga vino, olio ecc.

Le dimensioni sono molto contenute ed è molto leggero, visto il materiale da cui è formato, e contiene sei buchi per inserire contemporaneamente sei bottiglie.

L’aspetto fondamentale è, soprattutto mantenere la temperatura costante, quindi ha delle caratteristiche isotermiche e di isolamento, che proteggono dagli sbalzi termici non alterando gusto o sapore del contenuto delle bottiglie.

Questo, soprattutto, è un aspetto fondamentale che le aziende che spediscono prodotti del genere devono prestare particolare attenzione, per non trovarsi poi con perdita di qualità del prodotto e lamentele e richieste di reso da parte della clientela.

Hosting wordpress a 1€ Hualma