Hosting wordpress a 1€ Hualma

Serrature intelligenti: cosa sono?

Il termine inglese ‘Smart’ è ormai familiare a tutti noi, per le sue molteplici applicazioni nella vita di tutti i giorni. Lo smartphone, lo smartwatch, la smart tv, lo smart working: strumenti e soluzioni di ultima generazione, che pongono la tecnologia al servizio del quotidiano, nell’ottica di rendere ogni nostra attività più performante, efficace e connessa. Più smart, appunto.
L’ambiente domestico non è da meno e propone scenari sempre più innovativi, grazie alla domotica e alle sue potenzialità, che ci suggeriscono un approccio nuovo nei confronti della casa. Attraverso dispositivi dedicati, ci è possibile detenere il controllo su una grande varietà di aspetti, come la sicurezza, l’illuminazione, la climatizzazione.
E all’interno di questa prospettiva anche le porte diventano smart e, grazie a serrature di nuova concezione, ci consentono di gestire in modo semplice e intelligente l’accesso alla casa, salvaguardandone pienamente la sicurezza. Una porta blindata comandata da app può fornirci, infatti, tutte le garanzie che cerchiamo in termini di protezione e permetterci di avere, in ogni momento e persino da remoto, il pieno controllo sulla nostra abitazione.

Perché scegliere una porta smart?

Le serrature smart sono già una realtà e, grazie ai costanti sviluppi e progressi che interessano il settore, saranno una presenza fissa nelle nostre case, nel prossimo futuro. Si tratta di soluzioni che non richiedono l’uso di chiavi tradizionali e, grazie alle tecnologie WiFi e Bluetooth, ci permettono di gestirne il controllo attraverso telecomandi, codici dedicati o direttamente dal nostro smartphone. Utilizzando una semplice app, possiamo aprire e chiudere la porta, consentire l’accesso ad altre persone, sia esso permanente, ricorrente o soltanto temporaneo, e verificare in qualsiasi momento il corretto funzionamento e lo stato del sistema.
Nel caso in cui ci tormenti il dubbio di avere lasciato aperta la porta, con le soluzioni più avanzate possiamo verificare in tempo reale e, se necessario, chiudere la serratura, dovunque noi siamo.
Scegliendo una porta blindata comandata da app, inoltre, non dobbiamo più preoccuparci delle difficoltà e delle spese in cui incorreremmo nel caso in cui dovessimo perdere le chiavi o avere necessità di replicarle, per consentire l’accesso a familiari o collaboratori. Non abbiamo più bisogno di richiedere l’intervento di un professionista per sostituire la serratura, come abbiamo fatto ogni qual volta le chiavi ci sono state rubate, o abbiamo avuto il dubbio che qualcuno potesse esserne venuto illecitamente in possesso. Tenere sotto controllo la sicurezza della nostra casa e di chi la vive diventa quindi più facile e alla portata di tutti.

Smart sì, ma anche semplice

‘Smart’ vuol dire intelligente, ma allo stesso tempo agile, efficiente, pensato per offrire una soluzione pratica, immediata, semplice. Ed è proprio questo aspetto che è importante tenere in considerazione, nella scelta di una porta: la semplicità d’uso, l’immediatezza con cui si riesce a gestirla fanno la differenza.
Le porte blindate con chiusura elettromeccanica sono molte e consentono differenti modalità di utilizzo, proponendo sistemi che vanno dalle chiavi di ultima generazione fino al controllo diretto attraverso app.
In Italia ci stiamo avvicinando ora a questi nuovi scenari e l’interesse del pubblico sta crescendo molto.

Un esempio di porta blindata smart

La porta blindata Next Elettra è un esempio riuscito di come la semplicità possa essere la chiave per avvicinare a soluzioni domotiche anche gli utenti tendenzialmente più tradizionalisti. Il prodotto è ideato e commercializzato da Dierre, marchio italiano specializzato nel settore delle porte blindate, delle porte per interni e delle chiusure di sicurezza, e nasce dalla volontà di coniugare design e tecnologia, procedendo con una progressiva integrazione di funzioni innovative che, nel tempo, renderanno sempre più smart e connessa la porta di casa. La connessione della serratura con la rete WiFi domestica, ad esempio, consentirà nei prossimi mesi di recepire in qualsiasi momento informazioni sullo stato della porta e l’antifurto incorporato permetterà di rilevare eventuali tentativi di effrazione nel momento stesso in cui dovessero verificarsi.
La Next Elettra può essere controllata a distanza grazie alla tecnologia Bluetooth e a uno speciale telecomando, il Key-fob, che permette di aprire e chiudere la porta, quando ci si trova nelle vicinanze. In alternativa, su richiesta dell’utente, è possibile prevedere un’interazione che non richieda né chiavi né telecomandi, scegliendo la tastiera esterna e il lettore biometrico di impronte digitali.
Ma l’approccio più smart è senza dubbio quello che prevede l’utilizzo dell’app My Door, l’applicazione disponibile per iOS e Android che connette la serratura tramite Bluetooth e propone all’utente un’interfaccia intuitiva e semplice per aprire e chiudere la porta. Il sistema della porta blindata comandata da app, via via implementato con sempre nuove funzionalità, consentirà in futuro di gestire interamente da remoto gli accessi alla casa e, già da ora, permette di programmare i Key-fob, impostandoli sulla base dell’utilizzo: ciascun telecomando viene identificato come padronale oppure di servizio e, in base alle esigenze e alle limitazioni definite dall’utente principale, è possibile prevedere che apra la porta ogni volta che viene richiesto, oppure soltanto in alcuni specifici giorni della settimana e a determinati orari. Una vera innovazione, pensata per rendere la nostra vita e le dinamiche di tutti i giorni più semplici ed efficaci. Sempre più smart.

Hosting wordpress a 1€ Hualma